Carissimi,
vi comunico che la famiglia siriana che abbiamo ospitato nei locali della Fondazione dal 30 novembre u.s. ha lasciato Alessano e si è trasferita al Nord, probabilmente presso parenti dimoranti in Germania . Come è annotato nella lettera di Giusi della Comunità di S. Egidio: “I nostri amici, pur accolti con tanto affetto e generosità hanno deciso di continuare il loro cammino prima del tempo inizialmente stabilito ma questo non cambia il valore e la generosità della vostra accoglienza: avere salvato una famiglia dall'orrore della guerra.”
Noi in effetti non abbiamo voluto costringere nessuno, ma solo aprire le porte della nostra casa così come avrebbe fatto Don Tonino, nell’intento di creare rapporti di fraternità e di condivisione .
Vi allego la lettera inviata dalla Comunità di S. Egidio al Presidente della nostra Fondazione, la quale rimane aperta e disponibile sempre ad essere corridoio di salvezza di chi cerca la pace e la libertà
Il Segretario
Lettera della Comunità di S. Egidio

_______________________      

 

 


Giancarlo Piccinni: nel sorriso di don Tonino c’era la tenerezza di Dio

Intervista a Vaticano News sul libro "don Tonino sentiero di Dio"






loghi call don Tonino Bello


Mosaico di Pace